Social Design | Giappone: Home for All, anche in Biennale

Il Giappone porta in mostra alla 13. Biennale di Architettura di Venezia il senso di comunità che gli è proprio, delicatamente espresso da Toyo Ito – curatore del Padiglione nazionale – attraverso il racconto della progettazione di Home for All: un ritrovo per le vittime dello tsunami del 2011, così che possano mantenere i loro legami anche all’interno dei campi d’accoglienza

Social Design | Il Padiglione USA alla Biennale di Venezia

Per la prima volta alla Biennale di Venezia, in ossequio al tema (‘Common Ground’) di questa edizione curata da David Chipperfield, il Padiglione degli Stati Uniti non presenta una rassegna di progetti differenti ma un’installazione collettiva, dedicata ai casi di design per lo spazio pubblico concepiti – da uno o più individui – in seno alle stesse comunità locali.

Nuovi spazi per l’apprendimento nel cuore di Londra

Ha inaugurato nel gennaio 2011 la nuova sede del City of Westminster College, prima realizzazione in Inghilterra dello studio danese schmidt hammer lassen architects: piuttosto che favorire l’isolamento e la concentrazione, l’edificio si prefigge di abbracciare i concetti di interazione e diversità che caratterizzano gli stessi studenti, permettendo loro di imparare gli uni dagli altri in contesti tanto ufficiali che informali.

Il Museo del Novecento a Milano

Ha aperto il 6 dicembre il nuovo spazio del Comune di Milano dedicato all’arte del XX secolo: rinnovato su progetto dello studio di Italo Rota, il Palazzo dell’Arengario in piazza Duomo ospita ora una collezione che va dai futuristi all’arte povera, da Arturo Martini a Lucio Fontana, raccogliendo il meglio della produzione artistica e del collezionismo meneghino.

Jerome Zodo Contemporary: la galleria aperta alla città

Il progetto dello studio A++ per la galleria milanese concepita per rendere l’arte accessibile alla città: lo spazio espositivo si basa su un design dinamico e modulare che fa dell’aggregazione di spazi e ambienti il suo principio di base.

Pendolarismo creativo / 3 – I nonluoghi

La logica delle funzioni complesse pare sempre più estranea alle menti dei progettisti di spazi e infrastrutture pubbliche. Parlo per Milano e il suo hinterland, naturalmente, e ovviamente da pendolare incazzato. Ma le stazioni di Milano Centrale e Porta Garibaldi recentemente ristrutturate, o quella di Rho Fiera costruita ex novo, sembrano essere state costruite apposta per darmi ragione. (Senza con ciò placare in alcun modo la mia ira.)

Jardin des plantes

La serra ha riaperto a Parigi dopo il rinnovamento degli interni firmato LAN Architecture: lo studio di Jallon e Napoletano si è aggiudicato il concorso promosso dal Museo Nazionale di Storia Naturale e, con esso, un intervento che si è protratto per tre anni, fino al giugno del 2010.

Expo di Shangai: il padiglione UBPA B3-2

Il padiglione realizzato dallo studio Archea all’interno della Urban Best Practices Area all’Expo di Shangai: l’involucro si definisce come un luogo di passaggio all’interno di un contesto più vasto, declinando il tema della scatola neutra attraverso un particolare trattamento della superficie, memore delle opere di Castellani e delle esperienze optical.

Steven Holl: “Su Pietra”

In mostra a Lecce, presso il Castello di Acaya, le recenti realizzazioni dello studio Steven Holl Architects compiute o in procinto di essere ultimate in Cina ed Europa: un viaggio all’interno del processo creativo del team di New York, diviso tra la ricerca di una nuova spazialità per le moltitudini e del più genuino rapporto con il paesaggio naturale, incontaminato.

Genova: la sperimentazione della Sala Dogana

Sp10studio recupera l’ex magazzino e lo trasforma in spazio allestitivo per l’arte giovane: per la prima volta, l’antica cisterna minore di Palazzo Ducale diventa liberamente accessibile, all’interno di un programma sperimentale di galleria pubblica.

Tag Cloud

 

Featured picture
Licenza Creative Commons
La Traccia by Caterina Porcellini is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.
Software Design & Development StefanoAI