Archives:
maggio 2012

“La lunga attesa dell’angelo” di Melania G. Mazzucco (2008)

Sin dalle prime pagine, alla lettura del romanzo storico scritto da Melania Mazzucco si è accompagnata una sensazione latente di disappunto. Come se la narrazione mancasse in fin dei conti di credibilità, a dispetto della “scrupolosa opera di ricostruzione storica e documentaria” tanto della Venezia di fine Cinquecento che della storia familiare di Jacopo Robusti, detto il Tintoretto. Il dubbio che mi viene da sollevare, in questa recensione, è se sia lecito – o, più semplicemente, utile – raccontare la vita di un pittore a prescindere dalle opere che ci ha lasciato: non costituiscono piuttosto la prima fonte a cui rifarsi?

Balanced: mischer’traxler alla Design Week 2012 di Milano

Lo Studio mischer’traxler, fondato a Vienna nel 2009 da Katharina Mischer e Thomas Traxler, per la Design Week 2012 di Milano ha realizzato presso Wait and See un’installazione, “Balanced”, che già dal titolo vuole rappresentare il particolare processo di progettazione per cui i designer si sono affermati. Ho intervistato i due designer la sera dell’inaugurazione ufficiale dello spazio, per il portale Living24.

“Da dove sto chiamando” di Raymond Carver (1988, prima trad. it. 1999)

A una lettura superficiale, lo stile letterario di Raymond Carver può essere interpretato come la risultante di un distacco intellettuale da parte dell’autore, in modo analogo a quanto accadeva nel Naturalismo. Eppure, focalizzando così strettamente l’attenzione sui drammi latenti dei suoi personaggi, che tenaci ingaggiano una lotta quotidiana per affermare il loro diritto all’esistenza a dispetto di ogni difficoltà, Carver trasmette il suo implicito attaccamento per l’umanità in quanto tale, con tutti i suoi limiti e le sue aspirazioni.

Tag Cloud

 

Featured picture
Licenza Creative Commons
La Traccia by Caterina Porcellini is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.
Software Design & Development StefanoAI