Archives:
novembre 2010

Apre il nuovo MACRO di Roma

Resa ufficiale la data di apertura al pubblico della nuova ala del museo di arte contemporanea capitolino che, progettata dall’architetto francese Odile Decq, si prefigge di integrarsi con un contesto architettonicamente già molto definito.

Bjarke Ingels vince lo European Prize for Architecture 2010

Il giovane architetto danese, fondatore dello studio BIG (Bjarke Ingles Group), il 5 novembre è stato ufficialmente insignito del titolo di progettista europeo dell’anno dal Chicago Athenaeum – Museum of Architecture and Design – e dallo European Centre for Architecture Art Design and Urban Studies.

“Il diavolo è morto” di Raphael Aloysius Lafferty (1971)

Lafferty, da quel poco che sono venuta a sapere di lui, è un autore di difficile inquadramento. Questo romanzo è visionario, ancor più che per la storia, per le modalità della narrazione: esoterica, viene da dire, dal momento che si fonda sull’onnipresenza del non esternato, di ciò che rimane segreto ma non per questo estraneo al racconto, anzi lo permea a tal punto da divenirne il soggetto principale.

Il nuovo complesso parrocchiale “San Pio da Pietrelcina” a Roma

È stato recentemente inaugurato in località Malafede (Roma) il complesso religioso progettato dallo Studio di Architettura Anselmi & Associati, dopo che il progetto nel 2005 ha vinto il concorso indetto dal Vicariato di Roma: seguendo i dettami del Concilio Vaticano Secondo, la realizzazione propone un originale orientamento assiale, mentre il fronte tripartito si caratterizza per l’andamento curvilineo.

Pendolarismo creativo / 3 – I nonluoghi

La logica delle funzioni complesse pare sempre più estranea alle menti dei progettisti di spazi e infrastrutture pubbliche. Parlo per Milano e il suo hinterland, naturalmente, e ovviamente da pendolare incazzato. Ma le stazioni di Milano Centrale e Porta Garibaldi recentemente ristrutturate, o quella di Rho Fiera costruita ex novo, sembrano essere state costruite apposta per darmi ragione. (Senza con ciò placare in alcun modo la mia ira.)

Afro – Galleria Mazzoleni (Torino)

La mostra dedicata al più celebre dei tre fratelli Basaldella inaugura la stagione autunnale della Galleria Mazzoleni Arte Moderna: circa cinquanta opere riassumono il percorso artistico di Afro a partire dagli anni Cinquanta, quando il suo stile pittorico trova maturità e affermazione nell’orientamento tutto italiano verso un astrattismo concreto, che rinfonda la realtà a partire dall’elemento sensoriale.

Tag Cloud

 

Featured picture
Licenza Creative Commons
La Traccia by Caterina Porcellini is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.
Software Design & Development StefanoAI