21.Set.08

Skiantos in concerto – Bologna, venerdì 18 settembre

Largo all’avanguardia: arrivano gli Skiantos! Gli Skiantos sono nati a Bologna, in realtà non se ne sono mai allontanati. Gira che ti rigira sempre nel capoluogo dell’Emilia Romagna tornano, che d’altronde li ripaga con una […]

By

Largo all’avanguardia: arrivano gli Skiantos!

Gli Skiantos sono nati a Bologna, in realtà non se ne sono mai allontanati. Gira che ti rigira sempre nel capoluogo dell’Emilia Romagna tornano, che d’altronde li ripaga con una fedeltà assoluta nonostante i vari “vezzeggiativi” con cui il gruppo si indirizza alla massa del pubblico, saltuariamente. (Si ricorda ancora un video artistico proiettato durante un corso universitario di storia dell’arte contemporanea: Freak Antoni, leader e fondatore, si aggirava in un allevamento ovicolo declamando che i “polli” prendevano la metropolitana.)
Il primo disco ufficiale Inascoltable viene registrato in una notte dell’autunno 1977, inventando la musica sul momento. La band, dopo alcuni cambi di formazione, si sciolse dopo la pubblicazione del quarto disco Pesissimo del 1980, per poi riformarsi definitivamente nel 1987 con il disco Non c’è gusto in Italia ad essere intelligenti. Dei componenti del nucleo storico sono rimasti solo il cantante Roberto “Freak” Antoni ed il chitarrista/compositore delle musiche Fabio “Dandy Bestia” Testoni, ma tanto basta. A loro viene attribuito il merito di avere inventato il genere musicale denominato rock demenziale, basato su testi ironici e apparentemente banali dai quali emerge spesso una satira intelligente, graffiante e surreale. Letteralmente d’impatto, soprattutto agli esordi quando al pubblico veniva indirizzato un lancio di ortaggi vari: della serie “prevenire è meglio che curare” e “la miglior difesa è l’attacco”, così gli Skiantos si sono evitati un’aggressione in senso inverso, guadagnandosi inaspettatamente un seguito fedelissimo.
Addirittura, hanno avuto molta influenza sui futuri artisti dell’area bolognese, da Vasco Rossi (che li ha voluti come supporter nel tour del 1990) all’insospettabile cantante Luca Carboni, che ebbe a dire in un’intervista di aver intrapreso la carriera musicale proprio dopo aver ascoltato gli Skiantos: “Se lo fanno loro, lo posso fare anch’io”. Gli Skiantos incassano con aria di superiorità, anzi sostengono di essere l’unico gruppo a vantare “innumerevoli tentativi di imitazione, tutti perfettamente riusciti”. Ironia o verità?

Quando: venerdì 19 settembre, ore 22.30
Dove: Estragon, via Stalingrado 83, Bologna

Tag:, , , , , , , ,

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

Tag Cloud

 

Featured picture
Licenza Creative Commons
La Traccia by Caterina Porcellini is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.
Software Design & Development StefanoAI