06.Lug.10

A Dura Europos il Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino

All’antica città siriana il riconoscimento assegnato dalla Giuria Internazionale del Premio, promosso dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche e assegnato ogni anno a un sito per la ricchezza del suo patrimonio, paesaggistico e culturale

By

È giunto alla ventunesima edizione il Premio, forse unico al mondo, che si rivolge direttamente ai luoghi, scelti perché depositari di un significativo patrimonio di memoria e natura, che si presta alla sperimentazione di nuovi metodi conoscitivi e di governo dei beni culturali.
Quest’anno, il Premio è stato dedicato a Dura Europos, nodo peculiare della geostoria siriana: affacciata sull’Eufrate, ha accumulato per millenni le più alte testimonianze delle civiltà orientale, ellenistica e romana. Sotto le stesse rovine della città sono state infatti custoditi templi pagani, una sinagoga affrescata e una chiesa domestica, utilizzata dai cristiani delle origini.

dura-europos-mura-edifici-e-scavi

Il Premio dedica a questo tesoro, riemerso nelle tre campagne di scavo susseguitesi dall’inizio del Novecento, una campagna di attenzioni per portare a conoscenza del pubblico la storia del luogo, le sue condizioni, le questioni relative alla sua salvaguardia. Nell’attività di sensibilizzazione sono compresi un viaggio di studio, la costituzione di una raccolta documentaria e la sua pubblicazione in un dossier, oltre all’esposizione dei documenti durante una mostra e un seminario pubblico.

Tag:, , , , , , , ,

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

Tag Cloud

 

Featured picture
Licenza Creative Commons
La Traccia by Caterina Porcellini is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.
Software Design & Development StefanoAI